luoghi dove incontrare volpi

La prima è nella neve: mi è impossibile guardarla senza sentire una volpitudine che si impadronisce delle mie anche, senza che qualcosa di aguzzo e silenzioso si faccia strada, tutto allerta e concentrazione, fino al balzo liberatorio. un che di selvatico, come dice Heaney.

Da     Attraversamenti
I
Viaggiando veloce verso sud nell’alba,
tra i muretti di un’alta campagna, fredde ancora le rocce,
riverberi di pioggia balenanti innanzi qua e là,

dopo una curva ho incontrato una volpe, ferma,
faccia a faccia nel bel mezzo della strada
M’è scoppiato dentro un che di selvatico quando s’è appiattita

e poi via filava in una fulva fuga rasoterra.
Oh testa nitida, favoleggiata coda, e occhio attonito
in cui irruppe la mia azzurra Volkswagen col mattino!

Venga pur la rinascita per acqua, per desiderio,
o indietreggiando carponi sul piancito d’una clinica:
ripassare dovrò attraverso qull’iride allibita.

 E il selvatico della volpe nell’arte? poche volpi e quando se ne trovano poco selvatico, ma l’aguzzo veloce ce lo regala Franz Marc


Qui l’incanto sta nel non poter avere un fermo immagine: l’imprendibilità dell’animale c’è tutta.

Informazioni su ceciliamacagno

Art therapist, artist,
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...