DSA: IL CONTRIBUTO DELLA DANZAMOVIMENTOTERAPIA

con un grazie e un abbraccio a tutte le colleghe!


PRIMA PARTE
PROGETTO PROMOSSO DA
APID – 2015
VIDEO a cura di Marina Massa e Anna Lagomaggiore – Coordinatrici del Gruppo studio APID (Associazione Professionale Italiana di Danzamovimentoterapia) “Età evolutiva e disturbi dell’Apprendimento”.
La ricerca, focalizzata sui Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA), è nata dall’esigenza di approfondire il contributo che la Danzamovimentoterapia può offrire al disagio crescente che l’infanzia manifesta in questo momento storico-culturale e che si registra, per l’appunto, anche in un aumento dei disturbi nell’area dell’apprendimento. In particolare partendo dal presupposto che la DMT considera l’essere umano come un’unità inscindibile di mente e corpo, si è voluto iniziare ad esplorare come questo legame, che anche le recenti ricerche e scoperte in campo neuro scientifico evidenziano sempre più ( stanno sempre più indagando), possa giocare un ruolo significativo nel mancato sviluppo di determinate attitudini psichiche indispensabili per apprendere.
Poiché “l’apprendimento è un atto complesso” è importante che anche…

View original post 199 altre parole

Informazioni su ceciliamacagno

Art therapist, artist,
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Una risposta a DSA: IL CONTRIBUTO DELLA DANZAMOVIMENTOTERAPIA

  1. Anna ha detto:

    grazie a te cara Cecilia per averlo condiviso! a prestissimo! Anna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...